progettazione realizzazione arredamenti

Storia

  • Siamo usciti dalla II guerra mondiale (1948) e la ricerca, da parte di un grande mobilificio operante in Viale Rovereto a Riva del Garda, di personale specializzato, permise per qualche anno al "nonno Pietro" proveniente dalla formazione professionale di Milano di prendervi esperienza lavorativa, operando nell'ambito della produzione di mobili e arredi, in una realtà per quei tempi decisamente all'avanguardia .
    Nasce, dopo questa esperienza durata fino al 1951 (anno di divisione della realtà industriale di Viale Rovereto), la falegnameria operante principalmente nell'artigianato del legno. Essa contava fino ad una decina di falegnami, impegnati a realizzare dal singolo mobile, agli arredi, agli infissi.
    Molti degli artigiani del settore operanti in zona passarono a "Bottega" da "nonno Pietro". Negli anni '60 si affianca in azienda anche la moglie Anna.
    Nasce nella sede storica di Viale Vannetti il primo embrione del mobilificio che grazie all'esperienza e la conoscenza del legno, da parte di Pietro, cresce selezionando con sempre maggiore sicurezza ed attenzione le aziende che offrono i migliori prodotti in rapporto a qualità e prezzo.
    Piano piano la commercializzazione dei prodotti prende il sopravvento sulla produzione vera e propria.
  • Arriviamo così all'epoca attuale, che vede impegnata in azienda la seconda e la terza generazione di questa dinastia di mobilieri. Dopo cinquant'anni di lavoro tale azienda è diventata anche uno dei più apprezzati negozi di mobili della città, e si è innumerevoli volte intersecata con i momenti più significativi dei concittadini.